BUON NATALE

Era un Natale difficile: le renne avevano la dissenteria e Babbo Natale aveva dovuto pulire la stalla, metà degli gnomi era a letto con l’influenza e gli elfi erano in sciopero per solidarietà con i tacchini. Poi si è rotta la slitta e Babbo Natale si è maciullato un dito per aggiustarla, quando entra un angelo e dice: “Auguri! Dove lo metto l’abete?….

Fu così che nacque la tradizione dell’angelo in cima all’albero.

Questo blog augura BUON NATALE  a tutti!

Those who praise themselves, …

Oggi la sezione Teleraccomando del Corriere della Sera, curata dalla giornalista Maria Volpe, raccomanda soprattutto il programma “Correva l’anno” in onda su Rai Tre alle 23.50. Una puntata “di grande interesse storico” ma soprattutto “commentata sul finale da Paolo Mieli (foto), storico e direttore del Corriere”. I casi sono due: o il direttore pretende che i suoi programmi alla Rai vengano segnalati sul suo giornale con grande evidenza oppure la giornalista, in piena libertà, ci tiene a far sapere a noi lettori di avere molta simpatia per le cose fatte dal suo direttore. Se queste cose non succedono sui giornali anglosassoni, un motivo ci dev’essere. Chissà come si dice in inglese “chi si loda si sbroda”.

La “vacanza romana” di Sarkozy

Roma aspetta la visita del presidente francese Nicolas Sarkozy con grande curiosità.  E’ uno dei leaders mondiali più popolari, che fa parlare di sè non solo pe ri suoi atti pubblici, ma anche per le sue vicende private (divorzio dalla moglie Cecilia a e nuovo flirt con l’ex modella Carla Bruni). Una manna per i cacciatori di gossip. Quella di Sarkozy a Roma non è ufficialmente una visita di Stato, ma in realtà un mix curioso di eventi. Alle 11 il corteo di auto con Sarkozy arriverà in Vaticano per l’incontro con Benedetto XVI. In seguito, sempre nei palazzi vaticani, è previsto l’incontro con il Segretario di Stato Tarcisio Bertone. Alle 15 Sarkozy si sposta a San Giovanni in Laterano per prendere possesso del titolo di Protocanonico d’onore della Basilica. E’ un titolo che per antica tradizione viene attribuito ai presidenti francesi.

Continua a leggere

Edizione Straordinaria: Ci è Arrivato un Comunicato Stampa!

Benedetti uffici stampa. Ci sarebbe da scrivere lunghe, esilaranti rassegne su certi comunicati che arrivano in redazione. Per fare solo un esempio a caso, eccone uno dal titolo: “Rovinati dal miraggio del pomodoro”. Che andrebbe bene per un cortometraggio di Lina Wertmuller. Per un comunicato stampa, invece, ci vuole un titolo che aiuti a capire. Che riporti almeno una delle famose cinque-doppie-vù della notizia anglosassone: who, what, where, when, why (ed eventualmente anche how, portando la formula a “cinque-doppie-vù-e-un’-acca”).

Continua a leggere