Come è bello il ciclismo nelle memorie del vecchio Martini

Alfredo Martini, nato il 18 febbraio del 1921, é uno dei grandi gentlemen dello sport italiano. Ciclista dell’epoca di Coppi e Bartali, non é stato un campione (molti piazzamenti di rilievo,la vittoria nel Giro dell’Appennino del 1947 e del Giro del Piemonte del 1950), però Martini è stato un grandissimo commissario tecnico della nazionale italiana di ciclismo. Negli anni in cui é stato C.T. della squadra azzurra sei corridori italiani hanno vinto il campionato del mondo su strada. Uomo saggio e discreto, ora Alfredo Martini si racconta in un bel libro curato dal giornalista Franco Calamai. Si intitola Alfredo Martini – memorie di un grande saggio del ciclismo, lo pubblica l’editVallardi. Bellissime le foto in bianco e nero. E’ un libro che fa bene allo sport. Pagina dopo pagina, fra tanta nostalgia, accade un piccolo miracolo: rinasce un po’ l’amore per il ciclismo, negli ultimi anni avvelenato e tradito da troppi stregoni senza scrupoli.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...