E riporto quarantotto

“Se il voto di condotta diventa il parametro della nuova scuola autoritaria allora e’ molto meglio prepararsi tutti a un nuovo ’68 capace di riporare quel vento di liberta’, autogestione, partecipazione che ha costituito alla fine degli anni ’70 una vera svolta per la democrazia nel nostro Paese”.

Paolo Cento, ex sottosegretario all’economia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...