Clericali e ubriachi

Pillole di saggezza laica nelle parole di Antonio Martino, ex ministro e parlamentare di centrodestra. Intervistato per Red tv dal direttore del Riformista Antonio Polito, Martino attacca il clericalismo di molti suoi compagni di partito come “monsignor Marcello Pera” e “il giovane abate Quagliarello”.  Ecco le parole di Martino: “Il fatto è che secondo me in momenti di incertezza la gente ha bisogno di appoggiarsi a qualcosa e il clericalismo diventa un po’ come il lampione per l’ubriaco. Serve per appoggiarsi, non per fare luce”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...