… E sottolineo ‘se’

(…)
Io sono onorata dell’amicizia di Silvio Berlusconi. Ma non permetto a nessuno di accomunare il mio nome a quello di escort, ragazze immagine o comunque di chi viene pagata per trascorrere serate.

(…)
Berlusconi a tavola voleva soltanto me alla sua destra. Perché – confida a Oggi – sono sicura che se il presidente avesse un harem io sarei la favorita.

A parte le palesi contraddizioni, pare che questa tizia voglia imporre a tutti noi il fastidio di distinguere tra un bordello-catering, un harem e una cena galante. Ma siamo noi che non permettiamo. Conoscere queste sfumature compete agli addetti ai lavori (e agli eventuali utilizzatori finali). Quel che conta per la nazione è sapere dove stava il capo del governo mentre il paese andava a rotoli. Grazie per l’informazione. E stia serena.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...