PIGS

Se le borse mondiali vanno giù e il panico torna a diffondersi sui mercati internazionali (la giornata di oggi non è cominciata bene, con l’indice Nikkei che a Tokyo chiude a -2,9 per cento) è tutta colpa loro. Dei PIGS. Acronimo di Portugal, Italy, Greece e Spain, i quattro paesi considerati l’anello debole della zona Euro  a causa dello stato dei loro conti pubblici e della debolezza strutturale delle loro economie. In queste settimane preoccupano soprattutto la Grecia, appesantita da un grosso grasso debito pubblico e la Spagna, dove il tasso di disoccupazione ha ormai toccato il 20 per cento. Per l’Italia una piccola consolazione: a volte la I di PIGS (acronimo ideato dalla stampa americana e anglosassone) viene usata per indicare l’Irlanda, anche se per l’ex “tigre celtica” il peggio sembra forse ormai passato. Ma con l’aria che tira sui mercati nessuno può dormire sonni tranquilli.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...