Il Papa come scudo

Basta, finitela, nessun complotto,  è un attacco al Papa. Questo il succo della dichiarazione della Segreteria di Stato vaticana  che vorrebbe mettere la parola fine alle polemiche delle ultime settimane sul “caso Boffo”. E’ la soluzione più comoda, facile e scontata. Mettiamo tutto a tacere perché qui si attacca il Papa. Chi parla o scrive della faccenda fa male al Papa. Così Benedetto XVI diventa lo scudo dietro il quale trincerarsi per evitare lo scandalo. Basterà questo per evitare nuovi episodi dello scontro di potere che dilania la Chiesa? Pensiamo di no. Come dice lo storico Alberto Melloni si avvicina il mercoledì “delle ceneri”, giornata da dedicare alla penitenza. Ci sarà abbastanza cenere in Vaticano per tutti coloro che dovranno pentirsi delle loro malefatte?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...