Porta per Porta

Come ogni onesto padre di famiglia della nostra valente patria, anche Bruno Vespa aveva preso sul serio il proposito del leghista Matteo Salvini di controllare la regolarità degli immigrati “drasticamente e pesantemente”, “palazzo per palazzo”, “citofono per citofono”, ma anche “pianerottolo per pianerottolo”.

Questa voce è stata pubblicata in Press.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...