L’Italietta di Vancouver

Un argento, tre bronzi, zero ori. Questo il bilancio parziale della spedizione azzurra alle Olimpiadi invernali di Vancouver. Nel pattinaggio veloce Enrico Fabris scompare. Nello slittino l’eterno Armin Zoegeller non è più la miniera d’oro di una volta. Il fondo arranca e nello sci alpino non si arriva al podio. Resta ancora una settimana per far decollare il medagliere degli italiani, ma un sano realismo invita ad essere prudenti e a non farsi troppe illusioni. Intanto, nella graduatoria delle nazioni medagliate (dominata dagli Stati Uniti) l’Italia è superata  anche dall’Australia, dalla Gran Bretagna dall’Olanda  e dalla Lettonia. Nazioni che le Alpi le hanno viste solo in cartolina.

Armin Zoeggeler esulta con il tricolore, ma siamo 4 anni fa a Torino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...