Zitti, sorridete!

Occhio al pensiero positivo. Può far male. Lo spiega in un libro Barbara Ehrenreich, che sa di cosa parla. Giornalista e saggista, dice che va bene agire secondo le migliori aspettative. Va meno bene lasciarsi illudere da chi dice state buoni, tranquilli, tutto si aggiusta. Il libro “Smile or die” forse verrà pubblicato anche in Italia, forse no. Qui, a bordo del Titanic, farebbe bene un po’ di razionalità. Ma la tesi del libro, che prende spunto da sventure personali dell’autrice e da disastri planetari recenti, è necessaria quanto impopolare.

BP, British Polluters

Greenpeace corregge il nome della compagnia petrolifera BP: ora, mostra la bandiera issata dagli attivisti, dovrebbe essere “British Polluters”, inquinatori britannici. Anni luce dall’operazione di greenwashing che aveva portato, qualche anni fa, alla formula “Beyond Petroleum“, oltre il petrolio. Al momento ci stanno dentro fino al collo. Purtroppo.