Sangue italiano a Bangkok: ucciso il fotografo Fabio Polenghi

Il fotoreporter italiano Fabio Polenghi, 45 anni, è rimasto ucciso a Bangkok negli scontri fra l’esercito e i manifestanti “camicie rosse”. Polenghi indossava un giubbotto antiproiettile e un casco, ma non sono bastati a salvargli la vita. E’ morto in ospedale.  MIlanese, si trovava in Thailandia da tre settimane. Insieme a Polenghi questa mattina sono morte altre quattro persone. Intanto i manifestanti hanno deciso di arrendersi. Il pugno di ferro sell’esercito sembra avere definitivamente stroncato la rivolta delle “camicie rosse”.

2 commenti su “Sangue italiano a Bangkok: ucciso il fotografo Fabio Polenghi

  1. […] Sangue italiano a Bangkok: ucciso il fotografo Fabio Polenghi Il fotoreporter italiano Fabio Polenghi , 45 anni, è rimasto ucciso a Bangkok negli scontri fra l’esercito e i manifestanti “camicie rosse”. Polenghi indossava un giubbotto antiproiettile e un casco, ma non sono bastati a salvargli la vita. E’ morto in ospedale.  MIlanese, si trovava in Thailandia da tre settimane. blog: Atlantis | leggi l'articolo […]

  2. […] Sangue italiano a Bangkok: ucciso il fotografo Fabio Polenghi Il fotoreporter italiano Fabio Polenghi , 45 anni, è rimasto ucciso a Bangkok negli scontri fra l’esercito e i manifestanti “camicie rosse”. Polenghi indossava un giubbotto antiproiettile e un casco, ma non sono bastati a salvargli la vita. E’ morto in ospedale.  MIlanese, si trovava in Thailandia da tre settimane. blog: Atlantis | leggi l'articolo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...