Collasso all’orizzonte

La guerra tra generazioni non è un tema solo italiano. Scrive Anatole Kaletsky sul Times che è il tema del momento in tutti i paesi sviluppati. Ovunque in Europa le pensioni sono il problema numero uno, soprattutto dal punto di vista di chi si affaccia oggi sul mondo del lavoro.
“Ieri ho compiuto 58 anni. Se fossi greco, sarei pronto per la pensione”, scrive Kaletsky. E cita una frase apparsa su un giornale tedesco “I greci scendono in piazza contro l’idea di aumentare di due anni la loro età pensionabile. Significa che i tedeschi devono allungare la loro età pensionabile da 67 a 69 anni, per consentire ai greci di andarsene in pensione quando pare a loro?”
Si sente dire da anni che il dramma delle nostre economie sono le pensioni. Ma il momento di occuparsene sembra arrivato. E bisogna farlo anche al rischio di scatenare la prima, vera, guerra tra generazioni. Ai tagli su scuola, ricerca, infrastrutture e sostegno alle imprese corrisponde un aumento costante delle spese per pensioni e sanità. E neanche si può dire che i pensionati di oggi si siano “sudata” la pensione. Non è vero, dice Kaletsky. Conti alla mano, un pensionato costa il 118 per cento di quello che ha accumulato. Sgradevole, ma probabile: la vecchiaia costa. Potrebbe costare meno, se organizzata meglio. Ma è qualcosa di cui si deve discutere, rompendo qualche tabù. A proposito, c’è anche una proposta mirante a liberare i politici dal ricatto elettorale dei pensionati: togliere il voto a chi ha più di 80 anni. Oppure dare alle madri tanti voti in più quanti sono i figli, per bilanciare gli interessi tra chi è garantito e chi è condannato, stanti così le cose, a farsi schiavo dei garantiti. L’alternativa sarebbe, per coerenza, trasformare le grandi università in ospizi di lusso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...