Astinenza da indignazione

Che bello, un’altra polemica superflua. Ora si accusa l’Economist di ritoccare le foto di copertina. Ma per l’Economist la foto, in quanto foto, è un’eccezione. Di regola le copertine sono disegni, fotomontaggi e ritocchi. Sempre giocati sul filo dell’ironia, sempre alterati in funzione della notizia. Con l’Economist la regola è che le parti da prendere sul serio sono quelle scritte, il resto è evasione. Se fosse grave il ritocco di cui si parla in giro, qualcuno avrebbe già spiegato perché.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...