Ken è gay

Ken Mehlman è il più importante politico repubblicano ad annunciare pubblicamente la propria omosessualità. Lo ha fatto con una intervista alla rivista Atlantic. Mehlman è stato uno dei più stretti collaboratori del presidente George W. Bush. E’ stato il manager della campagna elettorale di Bush nel 2004 e in seguito ha diretto il Republican National Committee. La notizia fa scalpore, ma meno di quanto sarebbe accaduto fino a poco tempo fa. Anche il New York Times sottolinea  che l’uscita di Mehlman in fondo è stata accolta senza troppo scandalo, anche negli ambienti repubblicani. Oggi nel GOP non è più tempo di crociate moralistiche. I condizionamenti della destra religiosa integralista sono meno forti. Si guarda a questioni più concrete, come le politiche fiscali, anche in vista delle elezioni di midterm fissate per novembre.

La Tomatina

Un participant se repose après la traditionnelle Tomatina, une bataille de tomates dans le village de Bunol, Espagne, le 25 août 2010.

Questo tizio non è la vittima di una sparatoria. Quello che vedete non è un bagno di sangue. L’uomo è un partecipante alla Tomatina, la tradizionale battaglia che ogni anno si combatte con il lancio di pomodori nella località spagnola di Bunol, nella regione di Valencia. La Tomatina si celebra dal 1952 e ogni anno vengono usati per la battaglia circa 150 mila pomodori.

Col PD stiamo freschi

Pubblichiamo integralmente una notizia dell’Agenzia Asca
MILANO: PD, CITTA’ PIU’ FRESCA CON STRADE CHIARE E TETTI BIANCHI
(ASCA) – Milano, 18 ago – Colore chiaro per le strade cittadine e bianco per i tetti degli edifici per ridurre la temperatura. Questo l’obiettivo che il Pd milanese vuole raggiungere attraverso ”Milano piu’ Fresca”, la nuova proposta del laboratorio d’innovazione Change Milano. Al pari delle altre grandi citta’ del mondo, anche il capoluogo lombardo sarebbe vittima dell’esplosione del fenomeno ”Isola di Calore Urbano”, la differenza di temperatura tra citta’ e dintorni.”Milano – spiega una nota del Pd – risente notevolmente del crescente calore accumulato dall’asfalto scuro, calore che viene poi immesso a sua volta nell’aria tenendo alte le temperature di notte. Si riscontra lo stesso fenomeno anche sui tetti scuri degli edifici che accumulano il calore dei raggi del sole, costringendo gli inquilini a fare largo uso di sistemi di condizionamento (che generano a loro volta ulteriore calore)”.

”Nel mondo – prosegue la nota – stanno gia’ utilizzando per le strade urbane un materiale innovativo di colore molto chiaro per la presenza di biossido di titanio e vetro riciclato e rilavorato. La posa di questo asfalto abbassa la temperatura fino a 5*C. Allo stesso modo, adottare il bianco per i tetti respingerebbe immediatamente nell’atmosfera il calore dei raggi ricevuti, con il risultato di una riduzione di 2*C della temperatura”.

”I benefici indiretti di questi provvedimenti – dichiarano Roberto Cornelli e Davide Corritore, rispettivamente segretario metropolitano del Pd e responsabile per l’Innovazione del Pd Milano – sono molteplici: non solo l’abbassamento della temperatura, ma anche il miglioramento della qualita’ dell’aria, minori costi sanitari, un deciso risparmio energetico ed economico”.

L’Italia di merda di Giorgio Bocca

“Per me l’Italia è cambiata nel momento in cui sono diventato vecchio. Prima di allora ho sempre coltivato la speranza che questo paese attraverso i suoi uomini migliori ce la potesse fare. Ora ho l’impressione che siamo finiti nella merda.  Gente che ruba, gente che sta al governo ed è intrinseca al potere mafioso.  I romanzi spesso raccontano di dannati che alla fine si redimono. Qui non vedo nessuna redenzione”.

(Giorgio Bocca, intervistato da Antonio Gnoli per “Repubblica” alla vigilia dei suoi 90 anni)

L’ultimo sberleffo di Cossiga, ma il funerale sarà privato

Francesco Cossiga è morto alle 13.18 di oggi al Policlinico Gemelli di Roma. Aveva 82 anni. L’ultimo suo sberleffo è proprio questa morte nel cuore di agosto. L’intera classe politica dovrà sospendere le ferie per accorrere a Roma, a rendere omaggio all’ex Capo dello Stato. La camera ardente sarà aperta domani al Gemelli, dalle 10 alle 18. Almeno le diposizioni testamentarie di Cossiga hanno evitato un funerale di Stato che avrebbe costretto a stare fianco a fianco Napolitano, Berlusconi, Fini e compagnia cantante. Una circostanza di cui, in queste agitate settimane della politica italiana,  tutti avrebbero fatto volentieri a meno, e non solo per l’affetto nei confronti dell’ex Presidente della Repubblica. I funerali di Cossiga si svolgeranno in forma privata in Sardegna.

Abbado e i maestri “ballerini”

Protagonista in questi giorni al Festival di Lucerna (dove ha debuttato con l’esecuzione in versione da concerto del Fidelio di Beethoven), Claudio Abbado, ritornato a dirigere dopo settimane di riposo imposto da i medici, ha ricevuto questa lettera pepata sul sito dei suoi fans: gli abbadiani.

Caro Abbado trovo che sia vergognoso da parte sua ostinarsi a lanciare ancora finti talenti quali il ballerino Dudamel l’implume Matheuz e l’indecente Ticciati.lei cosi mediocrizza l’ambiente direttoriale e offende i tanti giovani talenti italiani con tanti diplomi anche di composizione e lancia come bombe direttorini sudamericani ballerini e bambocci da podio senza studi e sacrifici e sofferenze che fanno poi il vero artista…in questo modo lei li vizia e li rovina pensi che quando lei non ci sara’piu non potra’piu proteggerli e saranno protestati perche’non sono dei veri direttori.
non hanno idea di come si concerta copiano a lei e non hanno personalita’se non fossero raccomandatissimi da lei non potrebbero insegnare neanche il solfeggio in sudamerica per i titoli che hanno anzi che non hanno..la gente con questa sua finta democrazia pensera’sempre beh si bravi ma abbado e’una ltra cosa….questo dicasi terrorismo…non serve andare fino in venezuela abbado rimanga in italia e aiuti i giovani italiani in difficolta’economiche ma con studi seri alle spalle e non i bellocci finti del venezuela!!! e’vergognoso tutto cio..si fermi per favore gia siamo messi male nel mondo musicale e lei contribuisce ad affondarlo..non lo faccia la prego e faccia si di fermare questi venezuelani,se deve lanciare qualcuno scorga un vero talento,le finte prima o poi si autodistruggono.
NON CANCELLATE QUESTO MESSAGGIO E MI RISPONDA PER EDUCAZIONE. GRAZIE MARIO