Serbia? No grazie!

At least three riot policeman were injured during clashes with antigay protesters in Belgrade today.Novanta feriti, pestaggi violenti, sangue, lacrimogeni. Il centro di Belgrado sotto assedio. Nella capitale serba doveva essere la giornata del gay pride, ma la manifestazione pacifica è stata assalita e contestata da ultranazionalisti di destra, omofobi e violenti. Così una marcia di poco più di 500 persone è stata protetta da 5 mila poliziotti, ma questo non ha impedito gli scontri. Non è un bel biglietto da visita per una nazione che ambisce a entrare nell’Unione Europea. Ci sono troppe scorie di un passato intollerante e fascistoide del quale la Serbia fatica a liberarsi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...