Il Nicaragua invade il Costa Rica per un errore di Google

Il titolo qui sopra è quello scelto da Wired per raccontare la crisi diplomatica più incredibile dell’era digitale. L’esercito del Nicaragua avrebbe spiegato di avere issato la sua bandiera in territorio straniero basandosi sulle mappe di Google, che attribuivano al Nicaragua una porzione di territorio che invece appartiene al Costa Rica. Google ha chiesto scusa e correggerà le sue mappe. Ma c’è chi sospetta che si tratti di una scusa, e che in realtà il Nicaragua abbia fatto l’errore senza aiuti esterni. La vicenda è raccontata anche da Roberto Zichittella (uno degli autori di questo blog) in un articolo (http://http://www.ilriformista.it/stories/Prima%20pagina/294279/)  apparso  sulla prima pagina del Riformista l’11 novembre

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...