Uno smile assassino da Sharm

Un pêcheur exhibe la machoire d'un requin suspecté d'être responsable des attaques de touristes en mer Rouge, Sharm el-Sheikh, Egypte, le 2 décembre 2010.

Si credeva che  lo squalo nella foto fosse il  responsabile delle aggressioni ai bagnanti che si sono verificate nei giorni scorsi nelle acque del Mar Rosso, al largo della popolare località turistica di Sharm el Sheikh. In realtà nella zona ci sono altri squali e una turista tedesca è stata assalita e uccisa mentre faceva il bagno nella spiaggia di fronte al suo albergo. Ora a Sharm è stato imposto il divieto di balneazione.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...