Che Guevara, il long-seller

Buon sangue non mente. Si chiama Vittorio Veltroni, nipote di Walter. Anche lui cita a manetta, questa volta per illustrare i progetti della Mondadori, dove ha assunto la direzione del settore digital. L’intervista rilasciata alla Stampa è l’occasione per passare in rassegna i progetti e indicare una strategia. Dove emerge una tendenza ormai diffusa, quella di gettare nel calderone del mercato di massa nomi, testate e culture che solo pochi anni fa si presentavano come “contro”, anti-mercato, alternative all’esistente: da Cuore, il settimanale satirico di Michele Serra, alla comunità “alternativa” di Smemoranda. Il mercato punta su quello che funziona, comanda la moda, senza pregiudizi: quest’anno va molto Hello Kitty, l’anno prossimo i Sex Pistols.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...