Scrittura e Juventus, le passioni di Jonathan Arpetti

Copertina del romanzo "I love Ju"

Jonathan Arpetti, marchigiano, tifoso della Juventus con la passione della scrittura, ha scritto un romanzo intitolato:I love Ju.

Jonathan, di che cosa parla il tuo libro?

Il libro racconta una storia grande storia d’amore. Anzi due. Ju come Juve, la squadra del cuore. Ju come Julia, la fidanzata. Giacomo, supertifoso juventino, e’ in bilico tra due donne: da una parte la fidanzata Julia che, alla soglia dei trent’anni, non desidera altro che sposarsi e mettere al mondo dei figli e dall’altra la travolgente Monica, sua ex compagna di classe trasformatasi in una sorta di playmate tutta curve, che lo seduce a colpi di silicone e cocaina. Il tutto sullo sfondo delle due semifinali di Champions League tra Juventus e Real Madrid. La Juve vola in finale contro il Milan, mentre Giacomo si ritrova all’ospedale con una prognosi di amnesia totale causata da un forte attacco di stress. Sebastiano, il suo compagno di stanza, un autistico completamente dedito alle statistiche della squadra bianconera, in poco tempo stravolge il suo equilibrio interiore, facendogli nascere istinti omicidi e portandolo a odiare la sua “amata”Juve. Il giorno della finale, mentre gioisce per la vittoria del Milan, tutto nella sua mente inizia a diventare chiaro.

Comè è nata la tua passione per la scrittura?

Fin dai tempi delle scuole dell’obbligo, leggere romanzi era la mia passione. Ricordo ancora che i miei regali preferiti erano i libri di avventura. A un certo punto, vivere queste storie in modo passivo ha iniziato a starmi stretto. Avevo bisogno di esplorare mondi ancora nascosti, soprattutto dentro di me. È stato così che ho iniziato a scrivere. All’inizio dei brevi racconti senza pretese, poi ho iniziato a perfezionarmi, a documentarmi, a studiare manuali, a frequentare corsi di scrittura creativa. Posso dire che è stato un percorso lento e macchinoso che solo ora, a distanza di anni, mi sta regalando delle vere soddisfazioni.

E’ più forte la passione per la letteratura o per la Juventus?

Jonathan Arpetti Se dovessero scendere in campo, la partita finirebbe in pareggio. Fanno parte entrambe di me e non riuscirei a privarmi né di una né dell’altra. Con I LOVE JU, in un certo senso sono riuscito a fonderle insieme, cosa che mi permette di viverle con ancora maggiore intensità. A questo punto il mio sogno nel cassetto è quello di continuare a scrivere storie bianconere, nella speranza di far appassionare quanti più tifosi  possibile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...