Complottisti lenti

Otto giugno, il giorno in cui finalmente cominciarono a girare le teorie del complotto sul batterio tedesco. Finora sono due. La prima è una teoria no-global: “batterio progettato da Big Pharma sfuggito dai laboratori di Amburgo”; la seconda è più divertente e piacerà ad alcuni iscritti della Lega Nord: “Gheddafi ha affidato le fiale a certi immigrati che, giunti ad Amburgo, hanno scatenato la contaminazione” (nessun link per questa, finora). In attesa delle altre, i tedeschi dichiarano la situazione sotto controllo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...