Giaculatorie tecnologiche

Da non crederci. Oggi su  Rai 3 abbiamo assistito allo  spot del..Rosario elettronico. Risulta persino inutile qualsiasi descrizione: potete andare direttamente al sito http://www.ioprego.it. Eccolo, il rosario elettronico aiuta a “sentirti parte di una comunità di credenti che prega insieme a te”. Ma la preghiera non era un modo per stabilire un contatto diretto tra l’uomo e il Trascendente? Addirittura, per gli impediti della tecnologia c’è anche l’”edizione speciale” che consente di avviare la preghiera semplicemente accendendo la lucetta relativa al giorno della settimana. Per i fanatici dell’High Tech, invece, sono disponibili le applicazioni per I-phone e Smartphone. Ma ve l’immaginate il cattolico praticante (solitamente un po’ attempato) che recita il rosario davanti all’I-phone? Volete mettere al confronto il fascino vintage della coroncina di rosario della nonna? A lasciare basiti non è tanto il prodotto in sé (che per la verità sta pure vendendo abbastanza, a quanto pare), ma la visione degli spot sulla Tv di Stato in una fascia oraria di massimo ascolto. Va bene che “Business Is Business”, ma c’è un limite al cattivo gusto. Per non parlare del senso del ridicolo. O dovremo aspettarci che la Rai, dopo l’apparecchio per la preghiera fai-da-te, pubblicizzi strumenti per il sesso fai-da-te?

 

Un rene per un taxi

Pare che il servizio sanitario britannico offra il taxi gratis a chi decide di donare gli organi. Ancora non c’è traccia sulle news (quindi niente link per ora). Ma l’idea di coccolare i donatori d’organi con una corsa in taxi è bella e magari qualcuno vorrà realizzarla anche in Italia.

L’imperdibile cool italian della Bbc

La gloriosa Bbc gestisce dei corsi di lingua on line. Si possono imparare l’urdo, il cinese e tante altre lingue. Ci sono video, file audio, esercizi. Naturalmente c’è anche un corso di lingua italiana. Impredibile la sezione denominata cool italian, con un sacco di frasi del linguaggio quotidiano. Nella sezione del cool italian (italiano figo) è molto interessante la parte intitolata argument, cioè discussione. Dove gli inglesi imparano a dire  simpatiche espressioni italiane come “Avanzi qualche cosa?” oppure “Ma vai a cagare sulle ortiche”. Ascoltare per credere.

 http://www.bbc.co.uk/languages/italian/cool/argument_flash.shtml

La Puglia con il sole in fronte

La Puglia va forte con il fotovoltaico. E’ la prima regione in Italia per potenza fotovoltaica installata. Nel 2009 questa crescita è stata del 110 per cento e ha portato la Puglia al sorpasso della Lombardia.  Al terzo posto si trova l’Emilia-Romagna, seguita da Lazio, Piemonte e Veneto. Il dato, anticipato dal Sole24Ore,  è contenuto nel Solar Energy Report 2009, realizzato dall’Energy&strategy group del  Politecnico di Milano.