Altro che Viagra e citrullina, tutti alla Solfatara

Uno studio di alcuni ricercatori dell’Università Federico II dimostrerebbe che alcuni componenti delle esalazioni emesse dalla Solfatara di Pozzuoli avrebbero un effetto arrapante sui maschi. La notizia potrebbe scatenare un boom del turismo nella località, soprattutto da parte dei pensionati. In loco, ora che si avvicina la bella stagione, potrebbero anche essere collocati dei chioschi di cocomerai.  L’effetto di una bella fettona di cocomero ricca di citrullina combinato con le esalazioni benefiche potrebbero scatenare tra i maschi simpatiche reazioni libidinose.

Fusi e citrulli

Per qualche strano motivo, ieri qualcuno è arrivato su questo blog con la parola-chiave “nelon e seso”, che corrisponderà a qualche significato in qualche lingua tropicale. Sta di fatto che le nostre pagine su sesso e meloni vanno ancora forte. Ricordando a tutti noi che, mentre noi spolveriamo i cappotti in vista dell’inverno, da qualche parte del mondo è appena arrivata la stagione dei cocomeri!

Da brucare direttamente dal prato

Poiché ormai ci siamo specializzati, annoteremo anche questa. Uno scienziato italiano, Mauro Dell’Agli, sostiene che un’erba spontanea, l’epimedio, sia meglio del Viagra perché contiene principi attivi che hanno meno effetti collaterali. Le sue proprietà sono note fin dagli albori della civiltà. Lo dimostra il nome comune inglese dell’epimedio, “horny goat weed” (a buon intenditore). In più, diversamente dai cocomeri, cresce tutto l’anno.

L’estate sta finendo, addio cocomeri. Dove trovare la citrullina?

 

L’estate sta finendo. Tra poco scompariranno i chioschi di cocomeri e meloni. Come fare per garantirsi un sano rifornimento della benefica citrullina, caapce di produrre effetti simili a quelli del Viagra? Niente paura. La citrullina si trova anche in pillole come integratore alimentare. Oppure anche sotto fotrma di gomme di masticare o aggiunta all’acqua minerale.

Citrullina superstar

Lo scorso cinque luglio questo blog ha riportato la notizia di una ricerca che paragona la citrullina, una sostanza che si trova nei cocomeri, al Viagra. Una notiziola come tante che nel giro di pochi giorni è diventata la star assoluta di questo sito. Ogni giorno diversi lettori arrivano su queste pagine dopo aver cercato “citrullina” nei motori di ricerca. Da qui, la nostra tentazione di tornare sull’argomento anche in assenza di notizie nuove. E la domanda: in quale scherzo siamo finiti?

Altro che Viagra, è arrivata la citrullina

Quello che state per leggere è tutto vero. Lo riporta l’agenzia ANSA

ESTATE: ANGURIA COME IL VIAGRA CON 6 FETTE AL GIORNO (ANSA) – ROMA, 7 LUG – Bastano sei fette di cocomero per ottenere gli stessi effetti di una pillola di viagra. Sembra infatti che l’anguria, frutto estivo per eccellenza e consumato in quantità nel nostro Paese, abbia sostanze capaci di risvegliare l’eros. A ricordarlo è la Coldiretti che riporta uno studio della Texas A&M University, finanziato dal Dipartimento di stato americano per l’agricoltura.  Il principio base è la citrullina (da ‘citrullus’, nome latino del cocomero ndr.), un amminoacido presente anche nella carne
rossa e nel guscio delle noci, che una volta nell’organismo si trasforma in arginina, un altro amminoacido che interviene positivamente sul cuore e promuove la dilatazione dei vasi sanguigni.
 L’azione – spiegano gli scienziati americani – non è specifica come il Viagra, ma ha gli stessi effetti della nota pillola blu, ed è tutto al naturale e senza controindicazioni, tranne quelle legate alle note proprietà diuretiche del frutto.  Il cocomero è costituito dal 95% d’acqua e ha una presenza di zuccheri che va dal 3,7% al 6,4%, ma contiene anche sodio, fosforo, potassio elemento importante per combattere la disidratazione.

Se fosse il 1° aprile penseremmo a uno scherzo. Forse è solo un tentativo da parte della Coldiretti di far drizzare vero l’alto (oops, ci è scappata….) le vendite di cocomeri.