No cuts

Protestation anti-capitaliste à Londres, le 26 mars 2011.Non siamo a Tripoli. Neppure a Bengasi, Sanaa o Damasco. La foto è stata scattata a Londra sabato 26 marzo, durante gli scontri che hanno accompagnato la grande manifestazione contro l’austerity, i tagli di spesa  e la riduzione dei servizi pubblici decisa dal governo guidato da David Cameron. E’ stata la più grande manifestazione in Gran Bretagna dai tempi della guerra in Iraq.

La rabbia degli universitari, si protesta pure nel Regno Unito

A Leeds, le 30 novembre

Non protestano solo gli studenti universitari italiani. Anche in Gran Bretagna continua la mobilitazione degli studenti, che contestano con diverse manifestazioni in tutto il paese l’aumento delle rette universitarie deciso dal governo Cameron. Nel terzo giorno di protesta ci sono stati 150 arresti, concentrati soprattutto a Londra e Bristol.