Fatti sparsi

Di quello che accade alle manifestazioni studentesche di questo dicembre 2010 si parlerà per mesi, dentro e fuori le aule dei tribunali. Qui, giusto per sintesi, un breve elenco delle novità che si apprenderebbero leggendo il sito del Corriere della Sera:

– Ci sono persone di sinistra che alle manifestazioni fanno il saluto romano. Più volte;
– C’è gente che, pur di non rallentare un corteo, è disposta a uccidere;
– Per chiedere un incontro privato la famiglia dell’aggressore si rivolge alla famiglia dell’aggredito a mezzo stampa;
– Per qualche motivo un cronista continua a definire integrale un casco che chiaramente non lo è;
– Tutta la storia di questa aggressione è venuta fuori perché, tra manifestanti aggressori e manifestanti aggrediti, è pieno di manifestanti che filmano e fotografano.